Hands-On Lab di VMware - HOL-1829-01-NET


Presentazione del laboratorio HOL-1829-01-NET - Introduzione a vRealize Network Insight

Istruzioni per il laboratorio


Nota: per seguire l'intero laboratorio serviranno circa 90 minuti. Se non utilizzi già vRealize Network Insight, durante il tempo a tua disposizione potrai presumibilmente completare solo due moduli. I moduli non sono interdipendenti, pertanto puoi cominciare da quello che preferisci e procedere nell'ordine che ritieni opportuno. Per accedere ai vari moduli, puoi usare il sommario.

Il sommario è disponibile nell'angolo in alto a destra del manuale del laboratorio.

Questo laboratorio offre una panoramica di vRealize Network Insight, nonché una dimostrazione del suo utilizzo con particolare attenzione a quattro funzionalità specifiche e due scenari di casi d'uso. Il primo modulo introduce la microsegmentazione e la sicurezza delle reti, seguito dal modulo 2 che fornisce una descrizione dettagliata della mappa che illustra un flusso in tempo reale per offrire una vista completa delle reti underlay e overlay multipiattaforma. Il modulo 3 è dedicato a NSX Manager e illustra in modo dettagliato la gestione delle operation avanzate di NSX in vRealize Network Insight. Il modulo 4 è dedicato alla gestione della sicurezza per i cloud pubblici (AWS).

Elenco dei moduli del laboratorio:

Responsabile del laboratorio:

  • Moduli 1-5: Atif Qadeer, Senior Systems Engineer, NSX, Regno Unito

Puoi scaricare questo manuale dal sito dedicato ai documenti per gli Hands-on Lab dal seguente indirizzo:

[http://docs.hol.pub/HOL-2017]

Questo laboratorio potrebbe essere disponibile in altre lingue.  Per impostare la tua preferenza relativa alla lingua e visualizzare il manuale localizzato per il laboratorio, puoi seguire le istruzioni fornite nel seguente documento:

http://docs.hol.vmware.com/announcements/nee-default-language.pdf


 

Ubicazione della console principale

 

  1. L'area nel riquadro ROSSO contiene la console principale.  Il manuale del laboratorio è disponibile nella scheda a destra della console principale.
  2. Alcuni laboratori potrebbero disporre di console aggiuntive in schede separate nella parte in alto a sinistra. Se necessario, verrai invitato ad aprire un'altra console specifica.
  3. All'inizio del laboratorio il timer segnerà 90 minuti. Non puoi salvare il laboratorio.  Tutto il lavoro dovrà essere portato a termine durante la sessione.  Puoi comunque fare clic su EXTEND (Estendi) per aumentare il tempo a disposizione.  Se stai partecipando a un evento VMware, puoi estendere la durata del laboratorio per due volte, fino a un totale di 30 minuti. Ogni clic garantisce ulteriori 15 minuti.  Se non stai partecipando a un evento VMware, puoi estendere la durata del laboratorio fino a 9 ore e 30 minuti totali. Ogni clic garantisce un'ulteriore ora.

 

 

Metodi alternativi per l'immissione dei dati da tastiera

Nel corso di questo modulo, ti verrà richiesto di inserire dei contenuti di testo nella console principale. Oltre alla digitazione diretta, esistono altri due metodi, particolarmente utili per inserire dati complessi.

 

 

Selezione e trascinamento dei contenuti del manuale del laboratorio nella finestra della console attiva

 
 

Puoi anche selezionare e trascinare il testo e i comandi dell'interfaccia della riga di comando (CLI) direttamente dal manuale del laboratorio nella finestra attiva della console principale.  

 

 

Accesso alla tastiera internazionale online

 

Puoi anche utilizzare la tastiera internazionale online disponibile nella console principale.

  1. Fai clic sull'icona della tastiera presente nella barra delle applicazioni Avvio veloce di Windows.

 

 

Prompt di attivazione o filigrana

 

Quando avvii per la prima volta il laboratorio, è possibile che sul desktop venga visualizzata una filigrana per indicare che Windows non è attivato.  

Uno dei vantaggi principali della virtualizzazione è che le macchine virtuali possono essere spostate ed eseguite su qualsiasi piattaforma.  Gli Hands-on Lab sfruttano questa caratteristica e pertanto possono essere eseguiti su più data center.  Tuttavia questi data center potrebbero non essere dotati degli stessi processori, causando così l'avvio di un controllo di attivazione Microsoft su Internet.

È comunque garantita la piena compliance di VMware e degli Hands-on Lab ai requisiti di licenza Microsoft.  Il laboratorio in uso è un pod completamente indipendente e non prevede l'accesso completo a Internet, necessario affinché Windows possa verificare l'attivazione.  Senza l'accesso completo a Internet, questo processo automatizzato non va a buon fine e viene quindi visualizzata questa filigrana.

Questo problema estetico non ha alcun effetto sul laboratorio.  

 

 

Informazioni nella parte inferiore dello schermo

 

Verifica che siano state completate tutte le routine di avvio e che il laboratorio sia pronto per l'esecuzione. Se compaiono indicazioni diverse da Ready (Pronto), attendi alcuni minuti.  Se dopo cinque minuti lo stato del laboratorio non è ancora passato a Ready, richiedi assistenza.

 

Modulo 1 - Microsegmentazione e sicurezza (30 minuti)

Introduzione


Spesso, per le aziende di medie o grandi dimensioni che distribuiscono NSX è difficile definire il livello di microsegmentazione richiesto tra applicazioni e reti. L'aspetto più complesso riguarda l'identificazione delle informazioni necessarie per iniziare, l'individuazione delle informazioni e del flusso del traffico, nonché i processi di acquisizione dei risultati.

vRealize Network Insight consente di risolvere questi problemi analizzando e classificando le VM in gruppi logici in base a caratteristiche specifiche di elaborazione e rete. Questo processo genera automaticamente un modello consigliato per i gruppi di sicurezza e le regole firewall specifiche per ogni gruppo, semplificando notevolmente l'attività di tecnici e architetti delle soluzioni di sicurezza.

vRealize Network Insight (vRNI) si avvale di uno strumento di raccolta IPFI a livello dello switch distribuito virtuale per acquisire i flussi di dati. Noi abilitiamo IPFIX a livello dello switch distribuito virtuale per gli host ESXi in modo da inoltrare i pacchetti UDP di IPFIX all'appliance vRealize Network Insight. L'acquisizione dei dati abiliterà un flusso di dati in tempo reale per tutto il traffico delle porte e fornirà funzionalità di filtro aggiuntive per l'esplorazione del traffico est-ovest.

Esaminiamo due scenari per comprendere come vRealize Network Insight può essere utilizzato per assicurare la visibilità completa e il controllo granulare per la distribuzione delle regole firewall al fine di completare la microsegmentazione sulla base di informazioni dettagliate.

Scenario 1: (distribuzione in un ambiente preesistente) il cliente ABC ha acquistato ESXi e NSX, ma non ha una chiara visione di come distribuire in modo funzionale i carichi di lavoro esistenti con la protezione firewall est-ovest o di come segmentare il carico di lavoro. Il cliente ora utilizzerà vRealize Network Insight per monitorare il flusso di dati in tempo reale tra le porte al fine di creare le regole firewall est-ovest. Il processo di vRealize Network Insight analizzerà i modelli di traffico in base al flusso di dati acquisito, quindi verranno forniti suggerimenti al fine di assicurare la protezione dei carichi di lavoro per la comunicazione est-ovest. È possibile verificare anche la configurazione corrente dei firewall e della microsegmentazione.

Scenario 2: (nuovo ambiente) il cliente ABC sta gestendo un nuovo progetto di distribuzione per DevOps, ma non conosce le regole firewall o i suggerimenti da applicare nell'immediato. Utilizzando vRealize Network Insight possiamo avviare immediatamente il monitoraggio del flusso di dati in tempo reale per ogni fase di distribuzione o sviluppo. Grazie alle informazioni DevOps raccolte, ora possiamo applicare le regole firewall fin dalla fase informativa e prepararci ai test per essere certi che, quando trasferiremo i carichi di lavoro nell'ambiente di produzione, la sicurezza sarà immediatamente operativa per il traffico est-ovest del data center.

NOTA: NSX non è richiesto in nessuna fase per l'acquisizione, il monitoraggio o l'implementazione corretta delle regole firewall est-ovest. Il processo di pianificazione della sicurezza si avvale esclusivamente di IPFIX a livello di vDS per l'acquisizione e il monitoraggio del flusso di dati tra le porte.

Questo modulo è costituito dalle seguenti lezioni:


Introduzione alla microsegmentazione


Questa sezione è costituita dalle seguenti lezioni:


 

Verifica dello stato del laboratorio

 

  1. Prima di continuare, verifica che l'indicazione Lab Status (Stato del laboratorio) riporti lo stato Ready.

Chiudi le sessioni del browser relative ai moduli precedenti.

 

 

Apertura di Google Chrome

 

  1. Apri Chrome dal desktop del centro di controllo.

Nota: Internet Explorer non è supportato e non è certificato per l'utilizzo con vRealize Network Insight alla data di rilascio di questa versione.

 

 

Pianificazione della sicurezza

 

Una volta completo l'accesso al portale vRealize Network Insight, nella parte superiore della prima schermata viene visualizzata una barra di ricerca.

  1. Digita plan security (la barra di ricerca utilizza la funzionalità di riempimento automatico e il testo viene suggerito durante la digitazione).
  2. Seleziona l'icona dell'orologio.

 

 

Microsegmenti

 

Viene visualizzata la schermata precedente relativa alla pianificazione della sicurezza. Esaminiamo la parte sinistra della schermata per plan security con l'intestazione Micro-Segments . In questa sezione analizzeremo la vista delle sottoreti e vedremo come può essere utilizzata per monitorare i flussi tra due o più punti.

Nota: è possibile segmentare i flussi utilizzando viste con raggruppamenti per VLAN/VXLAN, sottorete, cartella, cluster, VM, porta, tag di sicurezza o gruppo di sicurezza.

  1. Seleziona Last 1 Day (per cancellare l'intervallo di dati precedente).
  2. Seleziona l'elenco a discesa, quindi fai clic su by Subnet (Per sottorete).
  3. Possiamo analizzare ulteriormente i microsegmenti suddividendoli per gruppi secondari (questo passaggio viene riportato unicamente a scopo informativo).
  4. Fai clic su Analyze (Analizza) per ottenere i dati.

 

 

Gruppo di sicurezza Prod_MidTier

 

I progettisti e gli amministratori di rete devono affrontare quotidianamente i problemi connessi all'identificazione dei parametri/gruppi di sicurezza applicati, per questo hanno bisogno di informazioni più dettagliate sulla topologia del container prima di continuare a eseguire o a pianificare la microsegmentazione. Vediamo come tutto ciò sia possibile in una singola vista integrata in modo granulare con le reti di overlay e underlay.

  1. Nella barra di ricerca digita Nsx Security Group 'Prod_MidTier' (la barra di ricerca utilizza la funzionalità di riempimento automatico e il testo viene suggerito durante la digitazione).
  2. Fai clic su Search per continuare.

È possibile che venga visualizzata la schermata della Guida (in questa configurazione del laboratorio) affinché l'utente abbia a disposizione una guida immediata. Questo pannello è denominato Security Group Pinboard (Bacheca del gruppo di sicurezza) e ha l'obiettivo di fornire informazioni chiare sulla vista dettagliata e sul layout della topologia. Prendi visione di tutti i dati forniti e una volta terminato:

  1. Fai clic sull'icona di chiusura (X) per continuare.

 

 

Regola firewall: monitoraggio

 

Utilizzando la barra di ricerca dimostreremo come monitorare una regola firewall nell'ambiente esistente. Questo è solo un esempio di come effettuare la ricerca di oggetti correlati alla sicurezza con un'unica semplice espressione e di come esportare i risultati.

 

Conclusioni


Congratulazioni per aver completato il modulo 1.

In questo modulo sono state illustrate le procedure minime richieste per agevolare la microsegmentazione. Abbiamo visto come garantire l'operatività immediata ed eseguire operazioni di monitoraggio, reporting e invio di avvisi in tempo reale per ogni singolo oggetto o gruppo di oggetti. Inoltre, abbiamo esplorato il traffico est-ovest mettendo in evidenza le funzionalità di vRealize Network Insight per acquisire e utilizzare con semplicità i dati delle analisi di rete per generare automaticamente regole firewall che possono essere distribuite in ambienti sia nuovi che preesistenti.

Aspetti fondamentali dimostrati in questo modulo:

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità illustrate in questo modulo, visita www.vmware.it.

Chiudi il browser web Chrome.

Il modulo termina qui. Continua con il modulo successivo.


 

Ulteriori informazioni

 

 

Come terminare il laboratorio

 

Per terminare il laboratorio, fai clic sul pulsante END (Fine) oppure fai clic su un modulo nell'elenco sopra riportato per continuare.

 

Modulo 2 - Visibilità completa delle reti fisiche e virtuali (45 minuti)

Introduzione


vRealize Network Insight include funzionalità di analisi avanzate che consentono di raccogliere e visualizzare i dati di configurazione relativi a tutti i componenti di overlay e underlay della rete. I dati vengono raccolti in tempo reale.

vRealize Network Insight presenta queste informazioni in un'interfaccia utente intelligente e semplifica l'individuazione dei problemi, oltre alla visibilità delle configurazioni di rete e firewall.

vRealize Network Insight presenta queste informazioni in un'interfaccia utente intelligente e semplifica l'individuazione dei problemi, oltre alla visibilità delle configurazioni di rete e firewall.

Questo modulo è costituito dalle seguenti lezioni:


Visibilità completa e risoluzione dei problemi di rete


Questa sezione è costituita dalle seguenti lezioni:


 

Apertura di Google Chrome

 

  1. Apri Chrome dal desktop del centro di controllo.

Nota: Internet Explorer non è supportato e non è certificato per l'utilizzo con vRealize Network Insight alla data di rilascio di questa versione.

 

 

Percorso e topologia

 

Questo modulo utilizzerà la funzione Path and Topology (Percorso e topologia) di vRealize Network Insight per ottenere la visibilità completa del nostro scenario di rete. La vista Path and Topology può essere estesa anche a host, reti L3, gruppi di sicurezza e così via, ma in questo modulo ci occuperemo esclusivamente del percorso.

Dalla console principale:

  1. Fai clic su Path and Topology.
  2. Fai clic su Path (Percorso).

 

 

Underlay VM

 

A questo punto ci concentreremo sull'underlay VM.

  1. La sezione VM Underlay a destra della vista VM Path Topology fornisce informazioni sull'underlay delle VM interessate e sulla relativa connessione agli switch top-of-rack e alle porte.
  2. In quest'area viene illustrata la topologia del percorso dell'underlay VM.
  3. I componenti sono associati ad etichette nell'elenco sotto Path Details.

 

 

  1. In questa sezione, l'elenco a discesa in alto indica le VM degli endpoint e le VM attive sul perimetro.
  2. Accanto a ogni VM Edge è disponibile un elenco a discesa che indica gli indirizzi IP dell'interfaccia in ingresso e in uscita.

 

  1. Nella sezione precedente abbiamo selezionato la macchina virtuale Prod-Db-2.
  2. Viene attivata la visualizzazione delle informazioni per l'indirizzo IP dell'interfaccia (VNIC).
  3. Viene visualizzata la mappa grafica (VM Path Topology) di tutti gli oggetti del percorso.
  4. Il riquadro Path Details include le etichette e l'elenco dei componenti.

Il modulo termina qui. Continua con il modulo successivo.

 

Conclusioni


Congratulazioni per aver completato il modulo 2.

Questo modulo ha dimostrato che vRealize Network Insight è in grado di monitorare il flusso dei dati tra due oggetti sulla rete. vRealize Network Insight offre una visibilità completa dei componenti virtuali e fisici presenti nel percorso. Con la funzione di mappa e i dettagli sulla mappa è estremamente semplice acquisire una panoramica immediata dei componenti utilizzati nella comunicazione di rete.

Tutti i componenti della mappa sono basati su una snapshot dei dati reali. Prima di passare al modulo successivo per esplorare altri componenti, prenditi tutto il tempo necessario per fare clic sulle altre icone riportate nella mappa.


 

Ulteriori informazioni

 

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità illustrate in questo modulo, visita http://www.vmware.com/it/products/vrealize-network-insight.

Il modulo termina qui. Continua con il modulo successivo.

Per ulteriori informazioni, consulta una delle seguenti risorse:

Passa al modulo che ti interessa di più tra quelli riportati di seguito.

 

 

 

Come terminare il laboratorio

 

Per terminare il laboratorio, fai clic sul pulsante END oppure fai clic su un modulo nell'elenco sopra riportato per continuare. 

 

Modulo 3 - Gestione e operation avanzate di NSX (45 minuti)

Introduzione


Introduzione

vRealize Network Insight assicura la visibilità completa in termini di overlay e underlay; in particolare, questo modulo è dedicato alle operation avanzate di NSX con vRealize Network Insight. È importante notare che vRealize Network Insight offre una vista in tempo reale e una vista cronologica. L'integrazione non è una semplice query SNMP, ma è basata sulle informazioni avanzate di CLI e metadati raccolte in tempo reale per NSX.

Questo modulo è costituito dalle seguenti lezioni:


Operazioni di gestione avanzate di NSX



 

Verifica dello stato del laboratorio

 

  1. Prima di continuare, verifica che l'indicazione Lab Status riporti lo stato Ready.

Chiudi le sessioni del browser relative ai moduli precedenti.

 

 

Apertura di Google Chrome

 

  1. Apri Chrome dal desktop del centro di controllo.

Nota: Internet Explorer non è supportato e non è certificato per l'utilizzo con vRealize Network Insight alla data di rilascio di questa versione.

 

 

Barra di ricerca: NSX Manager

 

 

Utilizzo della barra di ricerca nella schermata delle voci

  1. Digita NSX Manager (verranno elencati tre NSX Manager).
  2. Fai clic su Search.

 

 

Topologia: informazioni dettagliate

 

Nota: in questa versione non vengono visualizzate le informazioni sullo stato del dispositivo di bilanciamento del carico nella vista della topologia dell'ambiente NSX.

  1. Per informazioni dettagliate sui servizi perimetrali fai clic sull'icona delle VM Edge.

 

Simulazione interattiva dell'Hands-on Lab: Gestione e operation avanzate di NSX


Questa parte del laboratorio è presentata come simulazione interattiva dell'Hands-on Lab per consentirti di provare procedure che, se eseguite in tempo reale in un ambiente di sperimentazione, richiederebbero troppo tempo e molte risorse. In questa simulazione puoi utilizzare l'interfaccia software proprio come in un ambiente live.

  1. Fai clic qui per avviare la simulazione interattiva. Si aprirà in una nuova scheda o in una nuova finestra del browser.
  2. Una volta completata la simulazione, fai clic sul link Return to the lab (Torna al laboratorio) per continuare con questo laboratorio.

Conclusioni


Congratulazioni per aver completato il modulo 3.

In questo modulo è stata dimostrata la funzionalità di gestione avanzata delle operation di vRealize Network Insight. vRealize Network Insight fornisce un'analisi dettagliata dei componenti virtuali e fisici associati a NSX (underlay e overlay).


 

Ulteriori informazioni

 

Per ulteriori informazioni, consulta una delle seguenti risorse:

Passa al modulo che ti interessa di più tra quelli riportati di seguito.

 

 

 

Come terminare il laboratorio

 

Per terminare il laboratorio, fai clic sul pulsante END oppure fai clic su un modulo nell'elenco sopra riportato per continuare.

 

Modulo 4 - Introduzione alla gestione della sicurezza per i cloud pubblici (30 minuti)

Introduzione


I reparti IT aziendali hanno bisogno di visibilità dello stato della rete e della sicurezza dei carichi di lavoro in hosting on-site oppure in AWS. Anche se molti carichi di lavoro AWS sono sandbox per i team di sviluppo delle applicazioni (DevOps), è comunque importante analizzarli. Inoltre, i carichi di lavoro del cloud pubblico sono sempre più orientati a soddisfare le esigenze di produzione mission critical di numerose aziende. Per distribuire i carichi di lavoro, il reparto IT aziendale deve essere pronto a determinare la posizione migliore, lo stato della sicurezza e l'allocazione della larghezza di banda. La disponibilità immediata di informazioni dettagliate sui modelli di traffico, analisi della sicurezza e suggerimenti consente alle aziende di prendere le decisioni migliori in termini di hosting, soddisfacendo le esigenze aziendali.

vRealize Network Insight (vRNI) supporta il cloud pubblico Amazon Web Services (AWS). Le funzionalità di monitoraggio del traffico vRNI forniscono la visibilità dei costrutti AWS nativi, come cloud privati virtuali, VM, gruppi di sicurezza, regole firewall e tag. vRNI analizza inoltre i flussi del traffico AWS per fornire viste dedicate alla sicurezza e alla microsegmentazione dei carichi di lavoro del cloud. In questo modo, potrai pianificare la microsegmentazione e comprendere i modelli di traffico utilizzando i dati raccolti dalle istanze AWS.

Questo modulo è costituito dalle seguenti lezioni:


 

Configurazione di AWS

 

Esaminiamo la configurazione di AWS VPC nell'ambito di questo laboratorio.

 

Simulazione interattiva dell'Hands-on Lab: Gestione della sicurezza per i cloud pubblici (AWS)


Questa parte del laboratorio è presentata come simulazione interattiva dell'Hands-on Lab per consentirti di provare procedure che, se eseguite in tempo reale in un ambiente di sperimentazione, richiederebbero troppo tempo e molte risorse. In questa simulazione puoi utilizzare l'interfaccia software proprio come in un ambiente live.

  1. Fai clic qui per avviare la simulazione interattiva. Si aprirà in una nuova scheda o in una nuova finestra del browser.
  2. Una volta completata la simulazione, fai clic sul link Return to the lab per continuare con questo laboratorio.

Conclusioni


Congratulazioni per aver completato il modulo 4.

In questo modulo è stato dimostrato come la funzionalità vRealize Network Insight permette di comprendere i modelli di traffico e di pianificare la microsegmentazione in ambienti di cloud pubblico e privato. Questa funzionalità offre una straordinaria visibilità della rete, sulla gestione e sui cloud pubblici e privati per la pianificazione della microsegmentazione.


 

Ulteriori informazioni

 

 

 

Come terminare il laboratorio

 

Per terminare il laboratorio, fai clic sul pulsante END oppure fai clic su un modulo nell'elenco sopra riportato per continuare.

 

Modulo 5 - Sicurezza con NSX-T (30 minuti)

Introduzione


La piattaforma per la sicurezza e la virtualizzazione della rete di classe enterprise VMware NSX aiuta ai clienti a completare il passaggio all'era digitale.  Man mano che gli sviluppatori adottano nuove tecnologie (come i container) e che la percentuale dei carichi di lavoro in esecuzione nei cloud pubblici aumenta, la virtualizzazione della rete deve estendersi per offrire una gamma completa di servizi di rete e sicurezza (in modo nativo) in questi ambienti.

NSX-T è in grado di offrire la virtualizzazione della rete per un ambiente multi-cloud e multi-hypervisor. La tecnologia NSX ormai nota e in uso da molti anni è ora disponibile per gli ambienti cloud e container. 

La piattaforma NSX-T è stata appositamente progettata per consentire ai provider IaaS (Infrastructure-as-a-Service) di offrire funzionalità self-service ai propri utenti. In più, distribuendo questa piattaforma per l'infrastruttura on-site, è possibile fornire un modello self-service. NSX-T è stata concepita anche per l'infrastruttura predisposta per gli sviluppatori. Può integrarsi automaticamente con il modello PaaS (Platform-as-a-Service) Kubernetes e OpenShift di Red Hat per fornire la necessaria policy di rete.

In vRealize Network Insight è stato aggiunto il supporto per NSX-T, offrendo così un unico punto di monitoraggio per entrambe le piattaforme. 

Questo modulo è costituito dalle seguenti lezioni:


Operazioni NSX-T


Questa sezione è costituita dalle seguenti lezioni:


 

Verifica dello stato del laboratorio

 

  1. Prima di continuare, verifica che l'indicazione Lab Status riporti lo stato Ready.

Chiudi le sessioni del browser relative ai moduli precedenti.

 

 

Apertura di Google Chrome

 

  1. Apri Chrome dal desktop del centro di controllo.

Nota: Internet Explorer non è supportato e non è certificato per l'utilizzo con vRealize Network Insight alla data di rilascio di questa versione.

 

Conclusioni


Congratulazioni per aver completato il modulo 5.

In questo modulo abbiamo presentato l'operatività di NSX-T e dimostrato che vRealize Network Insight consente di gestire senza problemi più istanze di NSX nella stessa interfaccia utente, offrendo così un unico punto di monitoraggio. Abbiamo esaminato alcune funzionalità operative esclusive di NSX-T, ad esempio:

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità illustrate in questo modulo, visita www.vmware.it.

Chiudi il browser web Chrome.

Il modulo termina qui. Continua con il modulo successivo.


 

Ulteriori informazioni

 

 

Come terminare il laboratorio

 

Per terminare il laboratorio, fai clic sul pulsante END oppure fai clic su un modulo nell'elenco sopra riportato per continuare.

 

Conclusioni

Grazie per aver partecipato agli Hands-on Lab di VMware. Per continuare la tua esperienza online, consulta gli altri laboratori disponibili sul sito web http://hol.vmware.com/

SKU del laboratorio: HOL-1829-01-NET

Versione: 20180618-125405